Novità

PAGINE: 1 2 3 4 5 6 7 8

31.03.2014 | indagine conoscitiva

Cari soci,

su proposta del Presidente Fumo, nel corso dell'ultima riunione che ha avuto luogo a Roma il 27 marzo u.s.,  il consiglio direttivo dell'AIAM ha deliberato di effettuare, presso tutte le istituzioni iscritte alla nostra associazione, una indagine conoscitiva volta a verificare il comportamento degli uffici SIAE sul territorio nazionale in ordine alla richiesta effettuata da alcune sedi SIAE  del pagamento di una imposta sui contributi pubblici e, in taluni casi, persino sulla sovvenzione statale erogata per lo svolgimento delle nostre attività.
Ciascuno di Voi è invitato a segnalare alla sottoindicata mail del Presidente
 
Pescara Jazz <info@pescarajazz.com>
 
eventuali richieste in tal senso pervenute dagli uffici SIAE.
 
Mi è gradita l'occasione per inviare, anche a nome del Presidente, i saluti più cordiali.
Francescantonio Pollice
responsabile coordinamento soci

31.03.2014 | On line procedure per consuntivi 2013

Cari Colleghi,
su disposizione del Presidente Dott. Lucio Fumo, Vi comunico che è attiva a procedura on line per i consultivi 2013.
Info possono essere tratte cliccando sul seguente link:
http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/news-contributi/397-consuntivi-attivita-2013
 
Con i saluti più cordiali
Francescantonio Pollice


 

--
Francescantonio Pollice
Direttore Artistico
A.M.A. Calabria
via P. Celli, 23
88046 Lamezia Terme
tel 0968 24580
mob 339 160 1953

26.02.2014 | Turandot principessa di ghiaccio

 

 

BABY BOFE’ 2014

TURANDOT PRINCIPESSA DI GHIACCIO

spettacolo musicale per bambini dai 5 ai 10 anni

in scena al Teatro Comunale di Bologna

COMUNICATO STAMPA

 

Sabato 1 marzo ore 16, al Teatro Comunale di Bologna, va in scena lo spettacolo musicale per bambini

Turandot principessa di ghiaccio, terzo appuntamento del BABY BOFE’. Nuova produzione realizzata da

Bologna Festival e Fondazione Teatro Comunale di Bologna con la collaborazione de La Baracca Testoni

Ragazzi, Turandot principessa di ghiaccio vede impegnati Orchestra e Coro del Comunale diretti da Roberto

Polastri. Insieme alle voci soliste eseguiranno i brani più importanti della Turandot di Puccini. I cori più

suggestivi e le arie più conosciute – Nessun dorma, Signore ascoltami, Tu che di gel sei cinta – vengono

intonate nel susseguirsi degli eventi, coinvolgendo musicalmente il Popolo di Pechino, il vecchio re Timur, la

fedelissima schiava Liù, il coraggioso principe Calaf e la crudele Turandot che sfida il suo pretendente con

tre enigmi. Nell’adattamento pensato dal regista Bruno Cappagli, l’opera di Puccini viene raccontata ai

bambini nel suo nascere: la costruzione della trama insieme alla composizione della musica, secondo

l’ispirazione del compositore Giacomo Puccini e dei librettisti G. Adami e R. Simoni.

Oltre allo spettacolo pomeridiano per le famiglie sono previste due recite mattutine riservate alle scuole.

TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA

Sabato 1 marzo 2014 ore 16

TURANDOT principessa di ghiaccio

musica di Giacomo Puccini

Coro e Orchestra del Teatro Comunale di Bologna

Roberto Polastri direttore, Andrea Faidutti maestro del coro

Bruno Cappagli regia e adattamento del testo

Scene, luci e costumi del Teatro Comunale di Bologna

CANTANTI E ATTORI

Massimiliano Brusco Calaf / Rosa Guarracino Liù

Michele Castagnaro Timur / Sandro Pucci Un Mandarino

Fabio Galanti Il compositore Giacomo Puccini

Ariela Maggi La principessa Turandot, Il librettista Renato Simoni

Giovanni Boccomino Il librettista Giuseppe Adami

Popolo di Pechino (Un Mandarino) Indietro, cani! (Le guardie), Gira la cote! (La folla) , Perché tarda la luna? (La folla)

Là sui monti dell’Est, Signore, ascolta! (aria di Liù) Scena degli enigmi, Così comanda Turandot (Le voci degli araldi)

Nessun dorma (aria di Calaf), Tu che di gel sei cinta (aria di Liù), O Sole, Vita, Eternità! (La folla)

Lo spettacolo mette in scena la storia della crudele principessa Turandot, figlia dell'Imperatore della Cina: Il principe

pretendente che riuscirà a risolvere i tre enigmi avrà salva la vita e potrà averla in sposa. Tra tanti valorosi giovani solo

uno vincerà la sfida: il suo nome è Calaf e cambierà il destino della bellissima principessa di ghiaccio. L’opera lirica

Turandot viene raccontata nel suo nascere dai suoi autori, il compositore Puccini e i librettisti Adami e Simoni:

un'orchestra al completo, coro, cantanti e attori ci portano nel cuore di Turandot, dentro la musica composta da Puccini.

 

Biglietti in vendita solo presso la BIGLIETTERIA TEATRO TESTONI RAGAZZI

via Matteotti 16, Bologna, tel. 051 4153800

 

INFORMAZIONI Bologna Festival tel. 051 6493397www.bolognafestival.it

Paola Soffià

Ufficio Stampa Bologna Festival

tel 051 6493397 - cell 3287076143

via Lame 58 - 40122 Bologna

06.02.2014 | Assiemi

 

BABY BOFE’ 2014

L’USIGNOLO DELL’IMPERATORE

spettacolo musicale per bambini dai 3 ai 7 anni

in scena al Teatro Testoni Ragazzi

 

Sabato 8 febbraio ore 21, al Teatro Testoni Ragazzi, va in scena lo spettacolo musicale L’usignolo

dell’imperatore, secondo appuntamento del BABY BOFE’. Nuova produzione realizzata da Assiemi

(Associazione Italiana Educazione Musicale per l’Infanzia) L’usignolo dell’imperatore è una fiaba

musicale per bambini dai 3 ai 7 anni, tutta giocata sulla forza descrittiva della musica e sulla

suggestione visiva della sand-art e della color performance. Massimo Ottoni, affermato light-artist,

illustra dal vivo il racconto musicale del clavicembalista-attore Willem Peerik, creando immagini con la

sabbia e i colori. Le musiche scelte per raccontare la popolare fiaba di Andersen sono pagine per flauto e

per clavicembalo composte da Vivaldi, Couperin, Rameau, Sweelinck, Mozart, Ravel, sino al

contemporaneo György Ligeti. Alla fine, come nella migliore delle fiabe, capiremo che solo il canto di un

usignolo vero, rievocato dalle dolci melodie del flauto, potrà riportare la gioia nel cuore dell'imperatore e

in tutto il suo regno. Si replica domenica 9 febbraio, ore 11 e ore 16.30. Biglietto euro 8.

 

TEATRO TESTONI RAGAZZI

Sabato 8 febbraio 2014 ore 21

Domenica 9 febbraio 2014 ore 11 e 16.30

L’USIGNOLO DELL’IMPERATORE

musiche di Sweelinck, Couperin, Rameau, Vivaldi, Mozart, Ravel, Ligeti

Willem Peerik clavicembalo e voce recitante

Giorgio Pinai flauto e ottavino

Massimo Ottoni color performance e sand-art

in collaborazione con La Baracca Testoni Ragazzi

Il canto dell’usignolo, rievocato dalle dolci melodie del flauto, è la sola cosa capace di riportare pace e serenità nel

cuore dell'Imperatore. Nella popolare fiaba di Andersen la musica riveste un ruolo da protagonista: nessuna

“macchina musicale”, per quanto perfetta, potrà mai conquistarci e commuoverci quanto l’armonioso canto di un

uccellino vero. La sonorità limpida e brillante di flauto e clavicembalo si unisce a immagini create dal vivo e

proiettate sulla scena.

Jan Pieterszoon Sweelinck Fantasia cromatica

Anonimo XVIII sec. Nightingale dalla raccolta “Bird Fancyer’s Delight”

François Couperin Le rossignol en amour, Les Chinois, Le carillon de Cithère

Antonio Vivaldi Concerto per flauto in re maggiore op.10 n.3 “Il cardellino” (estratti)

Jean-Philippe Rameau, Le rappel des oiseaux , Le Lardon (Menuet), La Joyeuse (Rondeau)

Wolfgang Amadeus Mozart “Der Vogelfänger bin ich ja” aria di Papageno dal Flauto magico (tr. per cembalo e flauto)

Maurice Ravel Laideronette, Impératrice des Pagodes da “Ma mère l’Oye” (tr. per cembalo)

György Ligeti Passacaglia ungherese

BIGLIETTERIA TEATRO TESTONI RAGAZZI tel. 051 4153800

via Matteotti 16, Bologna, biglietteria@testoniragazzi.it

INFORMAZIONI Bologna Festival tel. 051 6493397www.bolognafestival.it

-----------------------------------------------------------------

Paola Soffià

Ufficio Stampa Bologna Festival

tel 051 6493397 - cell 3287076143

via Lame 58 - 40122 Bologna

23.01.2014 | Valutazioni AIAM su slides 8 gennaio 2014



Cari Colleghi,
in allegato nota inviata al Direttore Generale
Dott. Salvatore Nastasi sulle valutazioni del'AIAM 
relative alle slides in precedenza trasmesse a tutti Voi.
Mi è gradita l'occasione per inviare molte cordialità
a tutti voi

Francescantonio Pollice


http://www.musicaclassica-aiam.org/it/8.40/valutazioni-aiam.htm





 

23.01.2014 | adempimenti e Gazzetta ufficiale Legge n. 112/2013

 

Cari Colleghi,

di segutio la comunicazione del Presidente Dott. Lucio Fumo
relativa agli adempimenti in oggetto e Gazzetta ufficiale con la Legge n. 112/2013.
Mi è gradita l'occasione per inviare a ciascuno di Voi i saluti più cordiali.

Francescantonio Pollice



 

 

Roma, 17 gennaio 2013

  

Cari colleghi,

 

l’ art. 9 comma 2 della Legge 7 ottobre 2013 n. 112 (cfr allegato pp. 45-46) obbliga tutti gli enti e gli organismi di spettacolo finanziati  con il FUS  a pubblicare e aggiornare le seguenti informazioni relative ai titolari di incarichi amministrativi ed artistici di vertice e di incarichi dirigenziali, a qualsiasi titolo conferiti, nonché di collaborazione o consulenza:

a)     gli estremi dell’atto di conferimento dell’incarico;

b)     il curriculum vitae;

c)      i compensi, comunque denominati, relativi al rapporto di lavoro, di consulenza o di collaborazione.

 

Il comma 3 del medesimo articolo stabilisce che le sopraindicate informazioni debbano essere pubblicate entro il 31 gennaio di ogni anno e comunque aggiornate anche successivamente.

 

Preme sottolineare che il mancato adempimento e aggiornamento comporta la sospensione dell’erogazione della sovvenzione a qualsiasi titolo assegnata!

 

Come certamente avrete notato sulle schede ministeriali relative alle prossime domande - da presentarsi on line  e via posta entro il 31 gennaio 2014 – è stata apposta specifica dichiarazione relativa agli adempimenti di cui all’art. 9 commi 2 e 3 della Legge n. 112/2013 per cui invito tutti i legali rappresentanti, prima di apporre la propria firma sulla dichiarazione, a voler provvedere inserendo le informazioni sul proprio sito.

 

Colgo l’occasione per rammentare a quanti non avessero ancora pagato la quota sociale 2013 di € 100,00 a  versarla con bonifico bancario sul conto dell'associazione: codice IBAN  IT 43 V 02008 77021 000401245818 Banca UNICREDIT spa ed invio a tutti Voi i saluti più cordiali.

 

 

Il Presidente

(Dott. Lucio Fumo)

 

 

23.01.2014 | scadenza domande al Ministero: 31 gennaio 2014

Cari Colleghi,

è stato pubblicato sul sito del Ministero la comunicazione che le domande per il 2014 vanno presentate entro il 31 gennaio 2014.
Per ulteriori particolari invito a consultare il seguente link
 
Un cordiale saluto,
Francescantonio Pollice

23.01.2014 | scadenza domande al Ministero: 31 gennaio 2014

Cari Colleghi,

è stato pubblicato sul sito del Ministero la comunicazione che le domande per il 2014 vanno presentate entro il 31 gennaio 2014.
Per ulteriori particolari invito a consultare il seguente link
 
Un cordiale saluto,
Francescantonio Pollice

15.01.2014 | La musica classica per i bambini

 

BABY BOFE’ 2014

la musica classica per i bambini

settima edizione

 

NOTE SUL REGISTRO 2013-2014

progetto di formazione all’ascolto della musica classica

nelle scuole primarie e secondarie

 

La divulgazione del grande repertorio classico e la formazione di un nuovo pubblico sono obiettivi che l’Associazione Bologna Festival persegue da anni con la programmazione di specifiche attività formative rivolte a bambini e ragazzi di tutte le scuole, dai 3 ai 18 anni. Baby BoFe’, rassegna di spettacoli musicali ideati per il pubblico delle famiglie, per le scuole dell’infanzia e per le primarie, e Note sul registro, ciclo di lezioni-concerto, percorsi interdisciplinari, guide all’ascolto e inviti ai concerti per le scuole secondarie, sono una concreta occasione di conoscenza della cultura musicale classica, secondo un approccio efficace e lineare.

 

BABY BOFE’ 2014

Giunto alla settima edizione, Baby BoFe’ si presenta al suo pubblico con alcuni importanti cambiamenti, dalla sede degli spettacoli, agli orari delle recite, alle collaborazioni con diverse compagnie teatrali impegnate in quattro nuove produzioni. Baby BoFe’ quest’anno si trasferisce al Teatro Testoni Ragazzi e al Teatro Comunale di Bologna, dopo una pluriennale presenza al Teatro dell’Antoniano. Si va in scena sabato 18 gennaio 2014 al Teatro Testoni Ragazzi, con la novità di una replica serale per le famiglie, il sabato alle ore 21. Alle consuete recite domenicali (ore 11 e ore 16.30) seguono i matinées riservati alle scuole dell’infanzia e alle scuole primarie. La ballerina cosmica con musiche per pianoforte di Debussy sarà lo spettacolo di apertura di questa settima edizione. Quest’anno gli spettacoli sono affidati a diverse compagnie teatrali, in una varietà di proposte che percorre il repertorio classico dal Settecento al Novecento, tra musica strumentale e opera lirica. In tutti gli spettacoli, secondo la collaudata formula del Baby BoFe’, la musica viene eseguita dal vivo, impegnando musicisti di provata qualità, nella certezza che l’interesse per la musica classica si possa coltivare sin dai primissimi anni, partendo proprio dall’emozione di un ascolto dal vivo.

 

 

LE COLLABORAZIONI

Si consolida la collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna, coinvolto per questa stagione con solisti, coro e orchestra diretti dal maestro Roberto Polastri, in uno spettacolo di sicuro impatto scenico, Turandot principessa di ghiaccio. Si ascolteranno le arie e i cori più celebri dell’opera di Puccini: dall’aria di Liù “Signore ascolta” alla celeberrima aria del principe Calaf “Nessun dorma”.  

 

La Baracca-Testoni Ragazzi, Teatro Stabile d’Innovazione per l’Infanzia e la Gioventù, collabora con Baby BoFe’ in due spettacoli: nella Ballerina cosmica – realizzando regia, coreografia, immagini scenografiche e costumi – e nella Turandot pucciniana ripensata dal regista Bruno Cappagli per il pubblico dei più piccoli. Nuova produzione di Bologna Festival e La Baracca Testoni-Ragazzi la Ballerina cosmica vede sulla scena un attore e una ballerina. Pepita vuole diventare una ballerina cosmica, vuole imparare a danzare come le onde del mare, a volteggiare come la sabbia sollevata dal vento, ad accendersi di passione come il fuoco: coglie l’energia che si sprigiona nell’armoniosa danza di tutti gli elementi del cosmo, immediatamente percepibile nelle musiche pianistiche di Debussy scelte per questo spettacolo. Valeria Frabetti ne cura la regia, Silvia Traversi le coreografie.

 

Assiemi, Associazione Italiana Educazione Musicale per l’Infanzia, propone L’usignolo dell’imperatore, fiaba musicale tutta giocata sulla forza evocativa della musica e la suggestione visiva della sand-art e della color performance di Massimo Ottoni, artista di rilievo internazionale che ha collaborato con musicisti e attori quali Stefano Bollani, Stefano Benni o David Riondino.

 

 

 

La Compagnia Teatrale Corona di Milano con Wolfi bambino prodigio esalta i tratti più divertenti e infantili del grande Wolfgang Amadeus Mozart, il genio musicale per eccellenza. Gli eventi più significativi della sua breve ma intensa vita di musicista, vengono visti attraverso gli occhi di un bambino, il piccolo Wolfi. In scena, una cantante, un pianista e un attore.

 

I SOSTENITORI

Baby BoFe’ è realizzato con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna, Comune di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Gruppo Hera, Coop Adriatica, Grant, Luis.it, QN Il Resto del Carlino, Soroptimist e tutti gli amici di Baby BoFe’.

 

NOTE SUL REGISTRO 2013-2014

 

Far sorgere un interesse per la musica classica e metterne in evidenza le molteplici relazioni con diversi aspetti della vita culturale, sono le coordinate entro cui si muove il progetto di formazione all’ascolto Note sul registro. Le proposte si differenziano, secondo le diverse fasce scolari, in spettacoli musicali, lezioni-concerto multimediali, percorsi interdisciplinari e inviti ai concerti serali con guida all’ascolto. Con un linguaggio vicino alla sensibilità dei ragazzi, fuori da ogni accademismo, i percorsi didattici portano i ragazzi dentro la musica, nel vivo di una pagina musicale sinfonica o cameristica.

 

Scuole dell’infanzia e scuole primarie. Gli spettacoli musicali del Baby BoFe’, nelle repliche del lunedì e martedì mattina, sono corredati di una sezione didattica – rivolta a bambini e insegnanti – con schede di approfondimento sui brani e i compositori, quale spunto per una grammatica musicale di base.

 

Scuole secondarie. Le lezioni-concerto programmate al Museo della Musica sono dedicate a tre compositori fondamentali nell’evoluzione della musica occidentale tra Settecento e Novecento: Mozart, Beethoven e Debussy. Le loro opere vengono contestualizzate storicamente, analizzate in relazione alla cultura e alla società del loro tempo.

Gli incontri interdisciplinari Le stagioni in musica e Musica dipinta: da Raffaello a Guido Reni, realizzati nelle sale della Pinacoteca Nazionale, sono incentrati sulle relazioni tra musica e pittura, evidenziando le potenzialità descrittive del linguaggio musicale e il valore documentario dell’iconografica musicale.

 

L’ascolto dal vivo delle opere del grande repertorio classico e romantico – programmate nei concerti serali della rassegna Grandi Interpreti del Bologna Festival – è un momento di fondamentale importanza nel percorso formativo proposto per le scuole secondarie. Grazie al sostegno di UniCredit, impegnata nel progetto Giovani in sala, 360 studenti delle scuole secondarie di Bologna e provincia potranno partecipare gratuitamente a 6 concerti della rassegna Grandi Interpreti; per ogni concerto viene proposta anche una guida all’ascolto introduttiva, da tenersi presso le scuole stesse.

 

«Abbiamo deciso di sostenere il progetto “Giovani in sala” – spiega Luca Lorenzi, Vice Responsabile Territorio Centro Nord UniCredit  - perché ci auspichiamo che offrire la possibilità di ascoltare dal vivo e gratuitamente alcuni capolavori di giganti della musica come Mozart, Beethoven e Debussy possa far scattare nei nostri ragazzi una scintilla. L’incipit di una passione che li possa portare ad amare questa straordinaria forma espressiva e che magari in futuro li trasformi  in assidui abbonati alle stagioni concertistiche bolognesi. A tutto vantaggio della loro crescita culturale e di quella della nostra società. UniCredit crede profondamente nel fondamentale ruolo della cultura per lo sviluppo della comunità e del territorio in una dimensione che, già all'epoca dei grandi compositori citati e ancora più oggi, si deve considerare di respiro internazionale».

 

Le attività educational di Bologna Festival sono realizzate con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, UniCredit.

In collaborazione con Museo Internazionale e Biblioteca della Musica - Istituzione Bologna Musei, Pinacoteca Nazionale di Bologna, La Baracca-Testoni Ragazzi, Fondazione Teatro Comunale di Bologna

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ufficio Stampa Bologna Festival – Paola Soffià

stampa@bolognafestival.it  cell. 328 7076143  - tel 051 6493397

 

BABY BOFE 2014

 

Teatro Testoni Ragazzi

Sabato 18 gennaio 2014 ore 21

Domenica 19 gennaio 2014 ore 11 e 16.30

Lunedì 20 gennaio 2014 ore 10.15 (scuole)

Martedì 21 gennaio 2014 ore 10.15 (scuole)

Giovedì 6 marzo 2014 ore 10.30 (scuole)

 

Bologna Festival / La Baracca-Testoni Ragazzi

LA BALLERINA COSMICA 

musiche di Debussy 

 

Pina Coni pianoforte

Giulia Berti ballerina, Fabio Galanti attore

Valeria Frabetti regia, Silvia Traversi coreografia

Fabio Galanti, Enrico Montalbani, Alex Bertacchi immagini scenografiche

Luciano Cendou luci, Tanja Eick costumi

 

 

Le affascinanti e caleidoscopiche pagine pianistiche di Claude Debussy vestono di suoni i sogni della piccola Pepita, che vuole fare la ballerina ma senza quelle scarpette che imprigionano i piedi. Vuole diventare una ballerina “cosmica”, dondolarsi a testa in giù da una stella e sollevarsi in volo appesa ad una nuvola. Saranno gli elementi della natura come la pioggia, il sole, il fuoco e le onde del mare a venirle in aiuto per realizzare il suo desiderio. Lo spettacolo, per un attore e una ballerina, è tratto dall’omonimo libro illustrato di Linda Ferri.

 

 

Teatro Testoni Ragazzi

Sabato 8 febbraio 2014 ore 21

Domenica 9 febbraio 2014 ore 11 e 16.30

Lunedì 10 febbraio 2014 ore 10.15 (scuole)

Martedì 11 febbraio 2014 ore 10.15 (scuole)

 

Assiemi

L’USIGNOLO DELL’IMPERATORE 

musiche di Bach, Sweelinck, Vivaldi, Couperin, Rameau, Ibert, Debussy, Ligeti

 

Willem Peerik clavicembalo e voce recitante

Giorgio Pinai flauto e ottavino

Massimo Ottoni color performance e sand-art

 

Il canto dell’usignolo, rievocato dalle dolci melodie del flauto, è la sola cosa capace di riportare pace e serenità nel cuore dell'Imperatore. Nella popolare fiaba di Andersen la musica riveste un ruolo da protagonista: nessuna “macchina musicale”, per quanto perfetta, potrà mai conquistarci e commuoverci quanto l’armonioso cinguettio di un vero uccellino. Le limpide sonorità del flauto e il brillante pizzicato del clavicembalo si uniscono ad immagini create dal vivo e proiettate sulla scena.

 

 

Teatro Comunale

Giovedì 27 febbraio 2014 ore 10.30 (scuole)

venerdì 28 febbraio 2014 ore 10.30 (scuole)

Sabato 1 marzo 2014 ore 16

 

Bologna Festival / Fondazione Teatro Comunale di Bologna

TURANDOT principessa di ghiaccio

musiche di Puccini 

 

Solisti, Coro e Orchestra del Teatro Comunale di Bologna

Roberto Polastri direttore

Ariela Maggi, Fabio Galanti, Giovanni Boccomino attori

Bruno Cappagli regia e adattamento del testo

 

 

 

Lo spettacolo mette in scena la storia della crudele Principessa Turandot, figlia dell'Imperatore della Cina. Chi riuscirà a risolvere i tre enigmi avrà salva la vita e potrà averla in sposa. Tra tanti valorosi giovani solo uno vincerà la sfida: il suo nome è Calaf e cambierà il destino della bellissima principessa di ghiaccio. Sulle potenti musiche composte da Giacomo Puccini, un'orchestra al completo, coro, cantanti e attori ci accompagnano oltre le mura della Città Proibita.

 

 

Teatro Testoni Ragazzi

Sabato 22 marzo 2014 ore 21

Domenica 23 marzo 2014 ore 11 e 16.30

Lunedì 24 marzo 2014 ore 10.15 (scuole)

Martedì 25 marzo 2014 ore 10.15 (scuole)

 

Compagnia Teatrale Corona di Milano 

WOLFI BAMBINO PRODIGIO

musiche di Mozart

Massimo Cottica pianoforte

Sachika Ito soprano

Roberto Corona attore, regia

 

Un maestro di musica e una cantante ci raccontano la vita del grande Amadeus, enfant prodige che creava continuo stupore, ovunque andasse. I lunghi viaggi, gli incontri eccezionali, gli episodi più emozionanti, gli aspetti più vivaci e giocosi della sua breve quanto straordinaria esistenza riemergono attraverso la sua musica. La vita di un genio vista con gli occhi di un bambino, il piccolo Wolfi, curioso di provare nuove emozioni e sempre alla ricerca di originali divertimenti musicali. Fuori da ogni cronologia storica, in un’atmosfera leggera e appassionante.

 

 

BIGLIETTERIA

Teatro Testoni Ragazzi

via Matteotti 16, Bologna

biglietteria@testoniragazzi.it

tel. 051 4153800

Abbonamento euro 32, Biglietto euro 8

 

PRENOTAZIONI SCUOLE

Teatro Testoni Ragazzi, Ufficio Scuola

infoscuola@testoniragazzi.it

tel. 051 4153888

 

INFORMAZIONI

Bologna Festival 051 6493397

www.bolognafestival.it

 


NOTE SUL REGISTRO 2013-2014

 

SCUOLE DELL’INFANZIA E SCUOLE PRIMARIE

Quattro spettacoli del Baby BoFe’, con sezione didattica rivolta a bambini e insegnanti, in collaborazione con

La Baracca - Testoni Ragazzi

 

Teatro Testoni Ragazzi

Lunedì 20 gennaio, martedì 21 gennaio 2014 ore 10.15

Giovedì 6 marzo 2014 ore 10.30

La ballerina cosmica

musiche di Debussy   

 

Teatro Testoni Ragazzi

Lunedì 10 febbraio, martedì 11 febbraio 2014 ore 10.15

L’usignolo dell’imperatore

musiche di Bach, Sweelinck, Vivaldi, Couperin, Rameau, Ibert, Debussy, Ligeti

 

Teatro Comunale di Bologna

Giovedì 27 febbraio, venerdì 28 febbraio 2014 ore 10.30

Turandot principessa di ghiaccio

musiche di Puccini 

 

Teatro Testoni Ragazzi

Lunedì 24 marzo, martedì 25 marzo 2014 ore 10.15

Wolfi bambino prodigio

musiche di Mozart

 

 

SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

 

Museo della Musica

Martedì 12 novembre 2013 ore 9.30  e ore 11

Mozart, ritratto di un genio

lezione-concerto a cura di Maria Chiara Mazzi, con la pianista Pina Coni

 

“Amadè” manifesta la sua innata inclinazione per la musica sin da bambino. Dalle prime composizioni ai grandi capolavori, i viaggi attraverso l’Europa e gli incarichi di prestigio: una vita scandita dalla musica, tra successi folgoranti e fiaschi clamorosi. La straordinaria facilità creativa in ogni genere compositivo ne fanno il genio musicale per eccellenza. L’appuntamento prevede esecuzioni pianistiche dal vivo, ascolti e proiezioni.

 

Museo della Musica

Martedì 4 febbraio 2014 ore 9.30

Beethoven, un mito senza tempo

lezione-concerto a cura di Maria Chiara Mazzi, con la pianista Pina Coni

 

Compositore di successo, concertista e uomo di cultura, Beethoven esercita da sempre un grande fascino: figura dai tratti eroici si trasforma subito in un mito. Con le sue nove sinfonie, i quartetti per archi e le sonate per pianoforte rinnova profondamente il linguaggio musicale e afferma un nuovo ruolo dell’artista nella società. L’appuntamento prevede esecuzioni pianistiche dal vivo, ascolti e proiezioni.

 

Pinacoteca Nazionale

ottobre 2013 - giugno 2014, martedì e mercoledì, ore 10-12

Le stagioni in musica e in pittura

incontro a cura di Bologna Festival e Pinacoteca Nazionale di Bologna

 

Vivaldi e Haydn sono i musicisti che hanno saputo descrivere la Natura nel modo più completo e particolareggiato: Primavera, Estate, Autunno e Inverno vengono ‘dipinte’ con i suoni con la medesima efficacia e maestria esibita nella pittura tra Seicento e Settecento. Guida agli ascolti musicali a cura di Maria Chiara Mazzi.

 

Teatro Manzoni

marzo – maggio 2014 ore 20.30

Invito a tre concerti (solo IIIª media)


 

 

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

 

Museo della Musica

Martedì 4 febbraio 2014 ore 11

Beethoven, un mito senza tempo

lezione-concerto a cura di Maria Chiara Mazzi, con la pianista Pina Coni 

 

Compositore di successo, concertista e uomo di cultura, Beethoven esercita da sempre un grande fascino: figura dai tratti eroici si trasforma subito in un mito. Con le sue nove sinfonie, i quartetti per archi e le sonate per pianoforte rinnova profondamente il linguaggio musicale e afferma un nuovo ruolo dell’artista nella società. L’appuntamento prevede esecuzioni pianistiche dal vivo, ascolti e proiezioni.

 

Museo della Musica

Mercoledì 5 marzo  2014 ore 9.30

Debussy nella Parigi delle Esposizioni Universali

lezione-concerto a cura di Maria Chiara Mazzi, con la pianista Pina Coni 

 

Tra fine Ottocento e inizio Novecento Parigi è un centro culturale di rilievo internazionale: musicisti, artisti e letterati delle più diverse provenienze si incontrano dando vita a movimenti di profondo rinnovamento. Debussy, con la sua musica, è uno dei protagonisti di questo mondo in continuo fermento. L’appuntamento prevede esecuzioni pianistiche dal vivo, ascolti e proiezioni.

 

Pinacoteca Nazionale

ottobre 2013 - giugno 2014, martedì e mercoledì, ore 10-12

Musica dipinta: da Raffaello a Guido Reni

incontro a cura di Bologna Festival e Pinacoteca Nazionale di Bologna

 

Attraverso l’iconografia possiamo conoscere le funzioni della musica nei vari contesti sociali e gli strumenti con i quali veniva eseguita. L’estasi di Santa Cecilia di Raffaello, gli angeli glorificanti di Nicolò Pisano, l’angelo musicante che consola San Francesco nel dipinto di Guido Reni, testimoniano dell’importanza della musica nella cultura cinquecentesca e barocca. Guida agli ascolti musicali a cura di Maria Chiara Mazzi.

 

 

Teatro Manzoni

marzo – maggio 2014 ore 20.30

“Giovani in sala”

Invito a sei concerti del ciclo Grandi Interpreti del Bologna Festival, con guida all’ascolto introduttiva presso le scuole

 

Il progetto “Giovani in sala” è realizzato con il sostegno di UniCredit

 

 

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI SCUOLE SECONDARIE

Bologna Festival – Attività Didattiche

Paola Soffià

tel. 051 6493397  cell. 328 7076143

notesulregistro@bolognafestival.it

 

 

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI SCUOLE DELL’INFANZIA E SCUOLE PRIMARIE

Teatro Testoni Ragazzi – Ufficio Scuola

infoscuola@testoniragazzi.it

tel. 051 4153888

 

02.10.2013 | nuovo acconto 2013

Cari Amici,

sul sito del Ministero è stata pubblicata la modulistica per richiedere nuovo acconto 2013 al seguente link
http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/news-contributi/394-anticipazioni-2013-integrazione

Mi è gradita l'occasione per inviare molte cordialità.

Francescantonio Pollice
Direttore Artistico

A.M.A. Calabria
via P. Celli, 23
88046 Lamezia Terme
tel 0968 24580
mob 339 160 1953

Utility

Newsletter

invia

Inviando acconsento al trattamento dei miei dati personali
(ai sensi della legge 675/96 e succ. modif.)